Infezione da chlamydia

L’infezione da Clamidia è una delle cause più frequenti di uretrite e prostatite nell’uomo. Dobbiamo considerare che molti soggetti possono essere portatori asintomatici, non manifestando sintomi o segni, pur essendo infetti. Di solito il periodo di incubazione dopo il contagio varia da una a due settimane. Nell’uomo può manifestarsi sotto forma di uretrite, con bruciore e arrossamento del meato uretrale

Patologie Urologiche

Le patologie urologiche comprendono le malattie degli organi quali  i reni, gli ureteri, la vescica, l’uretra, e gli organi riproduttivi maschili ( testicoli, epididimo, deferenti, vescicole seminali, prostata e pene). Le principali patologie urologiche Le patologie urologiche conosciute e classificate dalla scienza medica sono: Calcoli Renali Leggi tutto >>> Coliche Renali La colica renale può essere definita come il complesso dei sintomi

Visita Urologica

La visita urologica viene eseguita da un medico specializzato in urologia, detto urologo,  per verificare l’esistenza o per prevenire  eventuali patologie all’apparato urinario sia dell’uomo che della donna. Come si svolge la visita urologica? L’urologo procede con l’anamnesi ovvero raccoglie il maggior numero di informazioni possibili sulla sua storia e sul suo stile di vita, ponendo domande al paziente sull’alimentazione, sul consumo di alcol e fumo,

Patologie andrologiche

Le patologie andrologiche sono tutte quelle che riguardano i problemi, le malattie e le disfunzioni del sistema riproduttivo maschile. Si tratta di disturbi come deficit erettile (impotenza sessuale) e problemi della eiaculazione, della fertilità maschile, e tutte le malattie degli organi genitali maschili. Le principali patologie andrologiche Le patologie andrologiche conosciute e classificate dalla scienza andrologica sono: Fimosi frenulo corto

Uroflussometria

L’ uroflussometria è una semplice indagine urodinamica che consente di valutare le caratteristiche del flusso urinario. Si esegue quando il paziente lamenta sintomi che fanno pensare all’esistenza di una difficoltà a urinare. Questi disturbi interessano soprattutto individui maschi di età superiore a 50 anni, che risentono delle alterazioni prostatiche (prostatiti, ipertrofia prostatica) che si verificano a tale età; tuttavia, anche

PSA plasmatico un enzima importante

PSA è l’acronimo di Antigene Prostatico Specifico, è un enzima proteolitico prodotto dalle cellule della ghiandola prostatica; questo normalmente è presente nella parte liquida del sangue, il plasma. Attraverso delle semplici analisi del sangue è possibile stabilire il livello di psa plasmatico Cos’è e a cosa serve L’enzima PSA, prima dell’eiaculazione, si trova nei dotti ghiandolari prostatici ad una concentrazione

L’Andrologo chi è e di cosa si occupa?

L’andrologo: lo specialista in Andrologia. L’andrologo è il medico specializzato in andrologia, è colui che ha studiato a fondo l’anatomia dell’apparato genitale maschile ed è un esperto delle patologie di tale apparato. L’andrologo si occupa di studiare e seguire lo sviluppo dell’apparato maschile di un individuo, dalla nascita alla vecchiaia. Fin dai primi giorni di vita di un individuo, esso,

FARMACI in urologia

Farmaci in urologia: i più utilizzati In generale il ramo di urologia si occupa delle malattie dell’apparato uro-genitale maschile e femminile e lo specialista urologo è in grado di trovare una cura ad ogni patologia, che sia a base di farmaci o di chirurgia. I farmaci in urologia sono parecchi, ognuno con il suo particolare compito di eliminare l’eventuale disturbo o patologia.