Il Proviron è il nome commerciale di uno steroide anabolizzante orale, il mesterolone o 1 metil-diidrotestosterone. Tale ormone ha una elevata attività androgena a cui contrappone una bassissima tendenza alla conversione in estrogeni.

In ambito medico il Proviron è comunemente usato per trattare disfunzioni sessuali causate da un ridotta produzione di testosterone.

Questo steroide anabolizzante non stimola il corpo a produrre più testosterone ma si sostituisce ad esso mimandone l’attività.

Tuttavia gli effetti anabolici sono ridotti in quanto a livello muscolare il mesterolone viene rapidamente ridotto in un metabolita inattivo.

Il Proviron ha una elevata affinità per le SHBG, proteine plasmatiche che fungono da trasportatori di ormoni steroidei nel torrente circolatorio.

Di tutto il testosterone prodotto dal corpo umano soltanto una piccola quota circola nel sangue in una forma libera. All’interno del sistema circolatorio, così come succede per molti altri ormoni, il testosterone si trova legato in gran parte (c.a 98%) a specifiche proteine plasmatiche (Sex Hormon Binding Protein) che lo inattivano temporaneamente.

In base alle richieste metaboliche una piccola quota di questi legami può rompersi, lasciando il testosterone libero di migrare nelle cellule e regolare la trascrizione genica.

Per legarsi a tali proteine il Proviron rompe il legame steroidi-SHBG rendendo liberi tali ormoni e migliorando di conseguenza gli effetti anabolici.

Medico specializzato in Urologia e Andrologia. Ecografista ed esperto in fisiopatologia della riproduzione umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *