Il varicocele è una delle patologie più frequenti nell’uomo, infatti ne colpisce circa il 16%, ed è presente nel 30 – 40% degli uomini con problemi di fertilità.

Cos’è e come si cura

Il varicocele è una patologia varicosa che consiste nella dilatazione delle vene, che hanno il compito di drenare il sangue dai testicoli. Esistono vari livelli di inerenti a questa patologia, a seconda che queste vene dilatate siano riconoscibili ad occhio nudo, con una semplice visita, oppure con l’ausilio di un macchinario.

Nella maggior parte dei casi questa patologia non da segni evidenti, a parte un generico senso di pesantezza nella zona testicolare, è una malattia che si presenta soprattutto nei giovani e i suoi sintomi includono:

  • – dolore hai testicoli
  • – senso di pesantezza

e nei casi più frequenti troviamo:

  • – vene dilatate palpabili
  • – un testicolo (quello colpito dal varicocele) molto più grande rispetto all’altro

Una volta diagnosticata la patologia del varicocele, si può ricorrere a due diverse strade: una è il controllo continuo di liquido seminale e del volume del testicolo, l’altra strada invece prevede un operazione chirurgica con il 90% di esito positivo, operazione che ormai viene correttamente eseguita in day hospital.

varicocele

Il varicocele è una patologia varicosa che interessa il sistema vascolare del testicolo, caratterizzata da dilatazione ed incontinenza delle vene testicolari (o spermatiche) che hanno il compito di drenare il sangue dal testicolo.


Gradi del Varicocele

In base all’esito dell’ecocolordoppler il varicocele può essere così suddiviso:

Classificazione secondo Sarteschi

1° grado: Reflusso al funicolo spermatico durante la manovra di ponzamento , conosciuta come manovra di Valsalva.

2° grado :Reflusso alla testa dell’epididimo , nella parte alta del testicolo, solo dopo Valsalva.

3° grado : Reflusso nelle vene intorno al testicolo , detto peritesticolare, con la manovra di Valsalva.

4° grado : Reflusso spontaneo che aumenta con la manovra di Valsalva

5° grado : Reflusso spontaneo importante, che non si modifica con il Valsava

https://www.urologia-andrologia.net/varicocele.html