Il termine LUTS è un acronimo inglese – Lower Urinary Tract Symptoms – che indica un insieme di sintomi del basso tratto urinario che si possono manifestare sia nel maschio sia nella femmina.

Chiaramente la maggior parte della popolazione colpita è quella di sesso maschile, essendo la prostata la protagonista indiscussa della sindrome.

Diagnosi e sintomi

Ma come avviene la diagnosi e quali sono i sintomi del LUTS ?

I sintomi sono essenzialmente ostruttivi : attesa minzionale, getto urinario ridotto, sgocciolamento post minzionale  e irritativi : necessità di urinare spesso anche la notte , urgenza e occasionalmente incontinenza urinaria. Spesso è il paziente stesso che si rivolge al medico per il disagio che tali sintomi creano.

La diagnostica si avvale  essenzialmente della visita urologica con esplorazione rettale ed esecuzione di ecografia  vescico prostatica con valutazione del volume prostatico e residuo post minzionale. Altro esame utile ,spesso da associare all’ecografia, è la uroflussometria.

In alcuni centri vene fatto compilare al paziente un questionario IPSS valutativo.

Esami più approfonditi sono la ecografia trans rettale e l’esame uro dinamico , esami che ritengo essere di secondo livello.

Le patologie maggiormente responsabili di una LUTS sono : Ipertrofia prostatica benigna, sclerosi del collo vescicale, stenosi e sub stenosi uretrale, ipocontrattilità detrusoriale.

Terapia dei LUTS

La terapia si avvale dell’uso dei fitoterapici, in primis la serenoa repens , beta sitosterolo, semi di zucca

farmaci quali gli alfa litici, che sono in grado si “aprire”  “allargare” il collo della vescica migliorando lo svuotamento

farmaci quali la dutasteride e finasteride che agiscono bloccando la trasformazione del testosterone in DHT ( diidrotestosterone) e potendo in tal modo ridurre il volume della ghiandola anche di un 30%

Anche il tadalafil ( conosciuto commercialmente come Cialis) ha un effetto benefico in tale patologia

Nelle forme che non rispondono alla terapia medica l’urologo ha il dovere di proporre al paziente la terapia chirurgiva disostruttiva  endoscopica , TURP, Laser Verde.

Medico specializzato in Urologia e Andrologia. Ecografista ed esperto in fisiopatologia della riproduzione umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *